Nella mia carriera di motociclista fino a oggi ho collezionato tre moto. Comprate sempre nuove. In questi anni ho quindi fatto tesoro di alcune esperienze. Con il mercato in continua evoluzione le moto tendono a
Leggi tutto

di admin

Nella mia carriera di motociclista fino a oggi ho collezionato tre moto. Comprate sempre nuove. In questi anni ho quindi fatto tesoro di alcune esperienze. Con il mercato in continua evoluzione le moto tendono a perdere il proprio valore nel giro di pochi anni. Soprattutto per i continui aggiornamenti estetici. Così ho pensato di consigliarvi alcune regole da seguire al momento dell’acquisto per evitare di spendere inultimente i vostri soldi. Primo: comprate la moto nei mesi finali dell’anno. Vi sembrerà un paradosso (dal momento che si perde un semestre), ma dopo l’EICMA di Milano, che di solito si svolge a novembre, conoscerete perfettamente quali saranno i modelli in uscita l’anno successivo. Secondo: una volta scelta la moto che fa per voi, optate per il modello base. Salvo per le sospensioni elettroniche, considerate che avrete tutto il tempo per aggiungere gli optional che man mano vi serviranno. Inoltre, se deciderete di vendere dopo poco tempo la vostra moto, ricordate che gli optional (ABS a parte) non fanno lievitare il valore della vostra moto. Terzo: fate i tagliandi ufficiali e conservate tutte le ricevute. Una moto amata  fa sempre una bella impressione a chi deve acquistare un usato.