Mi manca la mia lei. Lasciarla sola nel buio del garage mi fa stringere il cuore. Ma il freddo qui a Roma è arrivato all’improvviso e ho tutto l’abbigliamento invernale a casa di mia madre.
Leggi tutto

di admin

Mi manca la mia lei. Lasciarla sola nel buio del garage mi fa stringere il cuore. Ma il freddo qui a Roma è arrivato all’improvviso e ho tutto l’abbigliamento invernale a casa di mia madre. Uscire in moto questa mattina sarebbe stato un azzardo. Una delle regole principali, infatti, è quella di coprirsi bene. Quando si guida la moto bisogna sentirsi a posto, con il caldo o con il freddo, l’abbigliamento tecnico deve essere adeguato. Di solito non uso pantaloni specifici, i jeans nel mio caso vanno più che bene. Addosso però, con le basse temperature devo sentirmi ben coperto, magari con un maglione in più. Preferisco le giacche piuttosto che il giubbino stretto, meglio se imbottite. Il doppio calzino è quasi d’obbligo nelle giornate più fredde, mentre per i guanti ho scelto quelli in pelle morbida senza imbottiture, quelli da pista li ho sempre considerati eccessivi per le mie esigenze. Sotto il casco integrale invece amo mettere il sottocasco che si infila nel collo della giacca, mi fa stare proprio bene. Ecco, quando sono equipaggiato così mi sento pronto per Capo Nord.